Legacoop Emilia Ovest
Big Data, uno strumento di efficienza e competizione per le imprese. Molta partecipazione al nostro convegno
14 febbraio 2018
Convegno Big Data - Tecnopolo
Convegno Big Data - Tecnopolo
Convegno Big Data - Tecnopolo
Convegno Big Data - Tecnopolo
Big data, tutti ne parlano, ma pochi forse ne conoscono veramente le potenzialità per le imprese e non solo.
La raccolta e l’analisi delle grandissima mole di informazioni rappresentano uno strumento utilizzato in molti settori e per molteplici scopi: da quello predittivo a quello strategico, dalla sanità al marketing, dalla meteorologia alla meccanica.
Dal punto di vista più strettamente imprenditoriale la tecnologia evoluta, combinata alla gestione dei dati, sostiene le imprese nel potenziare il business. Riuscire a definire le necessità, i problemi e le aspettative con maggiore precisione e rapidità, rappresenta un vantaggio competitivo da sviluppare.
Legacoop Emilia Ovest, nell’ambito del piano di programmazione “Cooperazione 4.0”, promosso da Legacoop Emilia-Romagna e Innovacoop ha organizzato il convegno BIG DATA - BIG OPPORTUNITIES, organizzato con la collaborazione della coop. Manta Communications. Durante la mattinata di lavori si è cercato di dare una risposta ad alcuni quesiti: cosa sono i Big Data, quali infrastrutture sono necessarie, come gestire e finalizzare i Big Data a supporto del proprio business?
In apertura, Luca Bosi, vicepresidente Legacoop, ha dichiarato: “Come associazione vogliamo dare il nostro contributo all'informazione e promozione in tema di tecnologie evolute a sostegno delle imprese. Oggi non si può più prescindere dagli strumenti digitali in continua e rapida evoluzione, che, grazie all'intelligenza dell'uomo e alla collaborazione tra le persone, fanno la differenza in termini di efficienza e competitività".
Il modo più efficace per spiegare le potenzialità di uno strumento, è sicuramente mostrare casi di successo e di impiego. Per questo la mattinata di lavori è stata pensata come una carrellata di case history significative: Coopservice (Dal dato all'informazione), SACMI Innovation Lab 4.0 (Esperienze su manutenzione predittiva), CIR Food (Come portare la data Science in azienda: il caso CIR), Leitha - Gruppo Unipol SAI (Data Science & Innovation), OPTUM (Data Science e valore per le imprese), a cui sono seguiti gli interventi del prof. Antonio Zoccoli INFN su “Infrastrutture per promuovere l’innovazione nell’impresa” e di Leda Bologni di ASTER su “From volume to value: la comunità dei Big Data in Emilia-Romagna”. A chiudere l’iniziativa, si è tenuta una tavola rotonda, moderata da Roberto Grassi, in cui i relatori hanno interloquito con la platea sui temi trattati.